Annamaria Rubbo

Sono Annamaria, vivo a Pisa con il mio fidanzato e i nostri due cani e nella vita scrivo. Sono anche una SMM e se te lo stessi chiedendo sì, so cos'è la SEO.

Storyteller con un piede nell'hiTech. Lettrice appassionata e binge watcher. Social per passione, amo essere sempre "sul pezzo" e non mi fermo mai. Sono anche un'ottima cuoca, ma questa è un'altra storia!

Lavorare da casa nelle PMI | Tecnologia & Innovazione

Se nelle grandi imprese il lavoro agile è ormai una realtà consolidata, con una azienda su 2 che ha progetti strutturati e 1 su 10 che ha ripensato totalmente la propria struttura lavorativa ed organizzativa, nelle PMI le cose stanno diversamente. Stando al rapporto dell’osservatorio sullo smart working del Politecnico di Milano (2019), la barriera più significativa consiste nella convinzione della non applicabilità dello smart working alla propria realtà produttiva. Certo, è chiaro che un’azie

Realtà mista e ologrammi nelle automobili – Il futuro della guida è già realtà | Tecnologia & Innovazione

Nel 2019 in italia sono morte 9 persone al giorno per incidenti automobilistici, e una delle cause principali è rappresentata dalla distrazione da smartphone, navigatore o strumenti di infotainment integrati nell’abitacolo. Basti pensare che alla velocità di 50 km/h abbassare la testa per 2 secondi significa percorrere 28 metri alla cieca. Per questo é urgente sia intervenire, dotando le automobili di sistemi integrati di navigazione che siano sicuri ed efficienti, garantendo le stesse funziona

Graphene, il super materiale in 2D | Tecnologia & Innovazione

Nel 2004, in un laboratorio dell’università di Cambridge, due scienziati hanno cambiato il mondo con un rotolo di nastro adesivo. Geim e Novoselov, questo il nome dei due fisici, hanno “staccato” un singolo strato di grafite usando del comune scotch tape, dando inizio alla nuova era dello sviluppo tecnologico. Il “metodo dello scotch” si è rivelato così semplice che lo studio del nuovo materiale è cresciuto rapidamente in tutto il mondo. Il grafene è un materiale costituito da uno strato mono

Internet delle cose e HACCP – Anche l’impresa alimentare si fa smart | Tecnologia & Innovazione

La quarta rivoluzione industriale, o industria 4.0 , è ormai una realtà consolidata in molti campi produttivi. L’automazione industriale permette di aumentare la produttività e rendere più sicuro l’ambiente di lavoro, contribuendo a creare nuovi modelli di business. L’industria 4.0 si lega indissolubilmente al concetto di smart factory, un modo nuovo e performante di intendere lo stabilimento di produzione, in cui un sistema informatico sofisticato si integra, interagisce e controlla l’ambient

Coazione a ripetere

Tra i tanti difetti che ho, e ne ho davvero tantissimi, il peggiore è la tendenza a fare sempre le stesse cazzate. Mi ubriaco, sto male e prometto che non berrò più, e poi il sabato successivo bevo il doppio. Mi bocciano all'esame di teoria ed invece di studiare tento di nuovo la sorte. Mi infilo in situazioni di merda, soffro come un cane, ne esco a fatica e poi ci ricasco, e quando ne riesco di nuovo mi dico che non voglio trattare il cuore come una puttana, che è arrivato il momento di fregar

Il fantasma degli amori passati

Stasera mi sento come Matthew McConaughey ne "La rivolta delle ex": i fantasmi delle mie relazioni passate sono venuti a trovarmi tutti insieme, e mi trovo a fare i conti con i miei fallimenti sentimentali. Non che tutti siano imputabili esclusivamente a me, sia chiaro, ma spesso ce l'ho messa tutta per far andare le cose il peggio possibile, salvo poi ritrovarmi nascosta sotto al piumone a piangere ingozzandomi di nutella. Il fatto è che in amore io faccio cagare. Sono insicura, a volte opprime

Le parole che non dirò

Non te lo dirò che appoggiare la testa sul tuo petto e sentire il tuo cuore mi tranquillizza. Non ti dirò che scriverti mentre faccio colazione mi fa venire voglia di svegliarmi accanto a te, né che quando mi stringi forte mentre facciamo l'amore io mi sento a casa. Non ti dirò che inizio a non poter fare a meno dei tuoi consigli, delle tue stranezze, del modo in cui curvi le spalle quando un pensiero ti tormenta. Non ti dirò che adoro l'espressione smarrita che fai quando non capisci se scherzo

Lui è tornato – Hitler al tempo dei social

Lui è tornato. No, non il LVI tanto invocato dai nostalgici nostrani. Qui si parla di Hitler, il male in persona, che si ritrova catapultato in pieno XXI secolo e che viene coinvolto in un documentario on the road attraverso la Germania da un giornalista di nome Fabian Sawatzki che lo crede un cosplayer. La risposta della gente che incontrano è sorprendente e i due realizzano che il pensiero del Führer è incredibilmente adattabile alla modernità: l’immigrazione e il crescente multiculturalismo s

Glow, le signore del wrestling

Netflix sforna l’ennesimo successo, stavolta prendendo spunto da uno show televisivo americano degli anni Ottanta in cui un gruppo di donne wrestler si sfidava sul ring a colpi di stereotipi e lacca per capelli, creando così un prodotto godibile come un cocktail alla frutta in un giorno di sole! Glow è una comedy molto divertente, dal ritmo serrato e dai dialoghi brillanti, piena di colore e ironia. La protagonista della serie, Ruth, è una giovane aspirante attrice che senza successo cerca di

Westworld – Androide, troppo umano

Qual è il limite insuperabile della scienza e della tecnologia? Quanto è sottile il confine tra l’umana curiosità e la presunzione di essere un dio creatore e distruttore di esseri senzienti? Sapremo gestire il frutto del progresso scientifico o le nostre scoperte ci condurranno all’autodistruzione? Può esistere un’ intelligenza artificiale dotata di libero arbitrio e capace di autoregolarsi, con la quale l’uomo possa convivere pacificamente? Questi temi, a metà tra la fantascienza e la filosofi

Pastorale Americana: ascesa e caduta dell’American Dream

Pastorale Americana, pubblicato nel 1997, è sicuramente il romanzo più famoso di Philip Roth. Nelle oltre 400 pagine è narrata la vita di Seymour “The Sweden” Levov, giovane promessa dello sport, campione di bellezza e cordialità, un ragazzo ebreo perfettamente integrato nell’America del dopoguerra. La vita di Seymour è già scritta: il matrimonio con una ragazza altrettanto bella, dei figli da copertina, l’azienda paterna e una casa in campagna in cui invecchiare ricco e felice. Ma gli dei, come
Close